Omicidio d’onore

honor-400

L’omicidio per onore, è l’omicidio di un membro di una famiglia o di un gruppo sociale da parte di altri membri che ritengono che la vittima abbia disonorato e portato vergogna sulla famiglia o sulla comunità. E ‘una pratica tradizionale che si verifica in varie culture, indipendentemente dal credo religioso, per ragioni, tra le più comuni, legate al rifiuto di un matrimonio combinato, all’avere un rapporto disapprovato dai parenti, al fare sesso fuori del matrimonio, al vestirsi in modi ritenuti inappropriati,o, ancora all’ impegnarsi in relazioni omosessuali. L’omicidio per onore è frequente in India, soprattutto al Nord. Negli ambienti tradizionali ci sono norme culturali severe che regolano “chi può sposare chi”, una decisione che di solito è lasciato alle famiglie . Rompere queste regole può portare vergogna per le famiglie delle coppie,e conseguenze gravi per I “promessi” sposi che non si sottomettono alle regole. La settimana scorsa a Rohtak, nello Stato di Haryana, una coppia di giovani ventenni è stata uccisa davanti a tutti dalla famiglia della ragazza. Si chiamavano Dharmendra Barak e Nidhi Barak e hanno pagato con la vita perché volevano sposarsi, contraddicendo così le loro famiglie che ne impedivano l’ unione appartendendo essi allo stesso ‘gotra‘ (lo stesso cognome infatti denota l’appartenenza allo medesimo clan – questo vuol dire gotra – e tra membri dello stesso gotra non è possibile sposarsi perché si è come fratelli). L’uccisione è già di per sè una cosa orribile, ma ancora più scioccante è stata la reazione delle famiglie e dei vicini che hanno sostenuto l’omicidio. Il padre di ragazza ha detto che “Qualunque cosa ho fatto è stato giusto e per onore. Se anche gli altri si comporteranno come me, tutto ciò (matrimoni d’amore, in violazione delle norme sociali), non succederà più. “.

Nel 2011, la Corte suprema dell’India ha affermato che gli assassini d’onore devono essere giustiziati con la pena di morte. Il governo centrale ha chiesto ad ogni Stato di agire contro i Khap Panchyats (i consigli locali che rappresentano i clan, le comunità e le caste), che sanciscono questi delitti d’onore, e ha cercato di lavorare su una legge che controlli questi assassini. Mentre alcuni Stati come Assam, Bihar e Chhattisgarh hanno sostenuto questa direzione, Stati come Gujrat, Jarkhand, Maharastra non hanno preso mai inziative in tal senso. L’unico stato che è completamente contrario a tale normativa è Haryana. I Khap Panchayats (che si trovano soprattutto in Haryana, Uttarpradesh e Rajastan) hanno una grande influenza sui villaggi e quindi sono determinanti sul destino politico di un partito e pertanto nessuno si è sorpreso quando “il giovane ed educato” ministro di Rohtak ha ripetuto a pappagallo la vecchia solfa: i Khap panchayats non sono poi così male, il codice etico indiano è abbastanza forte per affrontare tali crimini e quindi non c’è bisogno di una legge specifica per tali uccisioni.”. La riluttanza di alcuni Stati a lavorare ad una legge contro questa tremenda pratica è allarmante.

8 thoughts on “Omicidio d’onore

  1. E’ terribile. Bisogna arrivare a riuscire a non dimenticare le tradizioni senza negare il futuro e soprattutto riconoscendo alla persona, donna e uomo, la dignità di cui è portatrice. Non c’è religione, credo, usanza o consuetudine che possano giustificare il disprezzo della persona.
    Ciao!

  2. dacqu scrive:

    Purtroppo, certe cose non scompaiono facilmente: ci vogliono anni.

  3. giò scrive:

    E’ incredibile come l’India sia ricca di contraddizioni,da un lato tanta spiritualità che ci affascina e dall’altro usanze cosi’ barbare che resistono nonostante tutto…inconcepibile!

  4. In India le leggi per impedire queste pratiche ed altre aberranti come queste, come per esempio i matrimoni fra bambini, esistono. Ma non servono a niente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...