Il Bhangra, danza punjabi

bhangra1

Il Bhangra è una forma di danza e musica che ha origine nella regione del Punjab pakistano e indiano. Nasce come danza ballata dagli agricoltori per festeggiare l’arrivo della primavera, un tempo e ancora oggi festeggiata con il nome di Vaisakhi. E’ un misto di musica e canto, a ritmo del dhol (strumento musicale a percussione), del ektara (composto da una sola corda collegata ad un bastone, generalmente di bambù ed ad una cassa di risonanza, generalmente una zucca).), del tumbi (strumento tipico del nord)e della chimta (strumento a percussione tipico del sud). I testi contengono storie del Punjab. Ancora oggi i giovani ballano il bhangra e i film bolliwoodiani sono pieni di queste danze e di questa musica.

Vi propongo un video per farvi capire di cosa si tratta….E’ una bella danza.

8 thoughts on “Il Bhangra, danza punjabi

  1. Silvia scrive:

    Molto bella!🙂

  2. I miei nonni materni ad agosto sulla piazzetta ,che poi è anche il sagrato della chiesa che si sporge sulla vallata ,ballavano la tarentella abruzzese e festeggiavano la raccolta del grano e poi bruciavano una grossa pupazza con la testa di zucca chiamata GEMMA dopo che l’avevano fatta ballare per tre giorni sulla Piazza. La pupazza veniva costruita dagli uomini del paese e le vesti cucite dalle donne .Sotto le sue grandi vesti si infilavano a turno ragazzi o ragazze e ballavano a ritmo della tarantella e gettavano anche caramelle per i bambini: Dopo tre giorni si dava fuoco a gemma: a e la festa venva organizzata dalle ragazze da marito e per questo si chiamavano le “Festaro le Le madri delle ragazze da marito in quei giorni mettevano fuori del loro uscio una “fascina” di legna: Il pretendente andava in quella abitazione e lefava la fascina con un nastro facendo un “fiocco”: poi la madre usciva dalla portas e in abruzzese chiedeva :”Chia ha infichiottato la figlia mia? _ Quindi la festa delle festarole diventava anche la festa del fidanzamento della madonna dell’oriente ,della madonna >Nera e della madonna Assunta: Queste tradizioni originariamente erano un rito a cerere del del Grano ai temoi dei Romani ma poi lchiesa le ha “cristianizzate e “cattolicizzate””

    • passoinindia scrive:

      Ho letto con passione il tuo scritto e mi è piaciuto molto. Una lezione ne dobbiamo trarre, quella che poi i popoli non sono così diversi tra loro e così le loro tradizioni. Grazie davvero tanto per il tuo contributo molto interessante.

  3. Carlotta scrive:

    AHH BELLAAA!!..UNA DOMANDA IL BHANGRA É BELLISSIMO..MA COME MAI MOLTI PUNJABI(MAGGIOR PARTE SIKH) IN ITALIA NON ESCONO?NON STANNO CON GLI AMICI?IO CONOSCO UNA PERSONA CHE NON ESCE ANCHE SE LEI VUOLE USCIRE..I SUOI LE VIETANO DI STARE CON GLI AMICI E LA MAGGIOR PARTE DELLE VOLTE LEI MENTE.IO SONO SUA AMICA E MI DICE CHE NON HA LIBERTÁ E I SUOI VOGLIONO SOLO CHE STUDI O LAVORI.MI DISPIACE LA VORREI AIUTARE..NON LO SO BHO.TU CHE NE DICI,DAVVERO I GENITORI PUNJABI/SIKH SONO COSÍ?GRAZIE SE RISPONDI😙

    • passoinindia scrive:

      Ciao Carlotta, Grazie per il tuo commento. Anche io sono Indiano e proprio del Punjab. La prima cosa che devi capire è che abbiamo due culture molto diverse. Nei villaggi, lontano dalle città, non è infrequente che le ragazze non escano. Ma questo non significa che sia un ambiente di restrizioni, semplicemente sono usi condivisi da tutta la famiglia. Ci sono famiglie comunque più aperte e famiglie ancora più chiuse come del resto accade anche in occidente. Difficilmente accadrà che quella ragazza esca se così è stato fino ad ora. Torna a trovarmi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...