Alberi

images

Alcuni alberi sono come figli miei.
Alcuni, come madri.
Alcuni sono figlie, spose,
Alcuni altri come fratelli.

Alcuni sono come mio nonno,
con poca chioma,
Alcuni, come mia nonna
che gettava choori ai corvi.
Alcuni alberi sono come gli amici
Li abbracciavo e li baciavo
Uno è come la mia amata,
Dolce e dolorosa.

Ci sono alberi che vorrei
portare per gioco sulla mia spalla.

Ci sono alberi che vorrei
baciare e poi morire.
Gli alberi ondeggiano insieme
quando i venti soffiano forti.
Vorrei poter rendere
il loro verde, il linguaggio delle foglie.

Mi auguro che tornerò
come un albero
E se si vuole ascoltare la mia canzone
Vorrei cantare tra gli alberi.

Gli alberi sono come mia madre,
La loro ombra vivrà per sempre.

(By Shiv Kumar Batalvi)

Questa poesia è un inno alla Natura. Ogni albero ricorda all’autore i suoi affetti. E’ una natura non ostile, generosa e rassicurante. Sono alberi che sfamano gli animali così come la nonna dava pane ai corvi. E’ una natura protagonista che non è soggetta all’uomo e che si esprime liberamente. L’autore ama questi alberi al punto di sperare in una reincarnazione sotto loro forma. Esprimendo fortemente la sua passione, l’autore esterna l’immortale legame con la madre, eterna come la loro ombra.

Shiv Kumar Batalvi (23 luglio 1936-6 maggio 1973) è stato un poeta di lingua punjabi, conosciuto per le sue poesie romantiche. Fu il più giovane vincitore del Sahitya Akademi Award nel 1967, premio conferito dalla Accademia Nazionale di lettere indiana.

TREES

Some trees look like sons to me.

Some like mothers.

Some are daughters, brides,

A few like brothers.

Some are like my grandfather,

Sparsely leafed.

Some like my grandmother

Who threw choori to the crows.

Some trees are like the friends

I used to kiss and embrace.

One is my beloved

Sweet. Painful.

There are trees I would like

To throw on my shoulder playfully,

There are trees I would like

To kiss and then die.

The trees sway together

When strong winds blow.

I wish I could render

Their verdant, leafy language.

I wish that I could

Return as a tree

And if you wanted to listen to my song

I would sing it in the trees.

The trees are like my mother,

May their shade live forever.

3 thoughts on “Alberi

  1. raffaelespera scrive:

    Molto bella ed espressiva con note d’intensa passione per la vita

  2. tramedipensieri scrive:

    Questa poesia é stupenda e ne condivido la bellezza e la sacralità degli alberi…
    Da laica ho sempre pensato comunque che gli alberi conservano le ceneri degli antenati …
    Non ridere….ma é così che la penso…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...