I miei auguri a Serena

B41-Bouquet-anemoni-colorati

Cara Serena,

a pensarci bene è la prima volta che faccio gli auguri a qualcuno per il diciottesimo compleanno. Almeno, da quando io ne ho più del doppio! I miei 18 anni li ho compiuti in ospedale, operata di appendicite e proprio lì ho incontrato la mia prima seria storia d’amore. Poco importa che non sia durata perché oggi fa comunque parte di me. La vita è come un treno su cui siamo seduti, le persone salgono, scendono, ritornano, o se ne vanno per sempre da noi. Ma ognuno di queste lascia un segno, grande o piccolo che sia. Tutti vorrebbero avere diciott’anni con la testa dei quaranta. Perché a 18 anni hai la bellezza, l’incoscienza, la spensieratezza. A quaranta hai l’indipendenza, un minimo di l’equilibrio, e, forse, la saggezza. Ma nel mezzo cosa ci sta? La forza dei cambiamenti, la mutevolezza, l’accettazione dell’impermanenza.

Sentiti dentro ogni giorno, ascolta quest’acqua che scorre, predisponi opportune insenature perché scivoli via. L’acqua è la vita e il solco il cambiamento. Non lasciare mai che le cose cambino te ma sii tu a decidere dove andare. Ascoltati e guardati intorno attentamente. Non piangere per qualcosa se non vale la pena e scarica tutte le tue lacrime senza vergogna quando hai bisogno di farlo. Combatti fortemente per ciò che desideri davvero, fino all’ultimo respiro. Il nostro cammino è fatto di segni e se non sei tu a saperli vedere, prima o poi sono loro a cercare te. Sii sempre consapevole delle cose belle del mondo e accetta la fortuna che hai ad incontrare persone meravigliose soprattutto se vengono da lontano. Prova gioia nel dare anche a chi non lo merita e pretendi che gli altri valorizzino gli sforzi spesi per loro. Non rinunciare mai ai tuoi sogni perché è meglio avere rimorsi che rimpianti. E mai devi pensare di essere arrivata perché lì, proprio lì comincia l’avventura. Tieni sempre pronto un “piano B” per quando fa cilecca il tuo primo obiettivo, perché spesso quello che sembra un rimedio diventa la soluzione migliore. Non accontentarti mai, in nessuna circostanza ma tira fuori l’energia e dacci dentro. E ricorda che tutte le cose hanno mille sfaccettature, cambiano colore e forma a seconda di come le guardi; a volte basta spostarsi un poco più in là per cambiare il punto di vista; la nostra illimitata capacità di percezione prescinde da un solo peso e misura. E soprattutto indossa sempre gli abiti degli altri, vedi come starebbero indosso a te e come reagiresti tu al posto loro. Sii felice più che puoi e soffri più che puoi perché la felicità, anche se fatta di attimi, ti fa girare intorno al firmamento e il dolore, sperando sia fatto di attimi, ti rende donna. Fottitene del giudizio della gente perbene, sei in grado da sola di decidere ciò che è bene e ciò che è male, vai al nocciolo delle questioni perché la buccia è proprio quella che va gettata via. Crea Amore intorno a te così tutti arriveranno; e se qualcuno dice che sei un poco pazza, meglio! Rispondi che sei strabiliata dalla vita! Finché saprai stupirti e indignarti sarai viva. Apprezzati perché più bella non potresti essere.

 Sorridi, perché hai la vita.

Con affetto, tanti auguri.

 (,,,,,)

11 thoughts on “I miei auguri a Serena

  1. solomenevo scrive:

    auguri anche da parte mia! 🙂

  2. pietrochag scrive:

    Che belle parole. Auguri anche da parte mia.

  3. in fondo al cuore scrive:

    Una splendida dedica, tanti auguri anche da me!🙂

  4. Bia scrive:

    …auguro a Serena di saper leggere con attenzione ogni tua parola, e di fare tesoro di ciascuna di esse!!

  5. aldobenedetti scrive:

    Cari Amici, ho perso una figlia di 22 anni lo scorso 7 febbraio. Esattamente 2 mesi dopo la mia figlia maggiore, in attesa, mi ha donato una nipotina, chiamandola Serena. Assomiglia in maniera impressionante a Laura, la figlia che ho perso. Uguale. Negli atteggiamenti e nei tratti somatici… “Coincidenze”? “Caso”? Grazie x la bellissima poesia .Grazia!

  6. mi piace come scrivi arriva al cuore …

  7. laura scrive:

    Sono commossa più di “ieri”……..grazie. Laura

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...